Quando un titolo è sottovalutato ci fa gola.

Quando ci presentano pubblicità create ad hoc con l'illusione di facili guadagni ci fanno gola.

Quando ci fanno vedere il track record di qualche fondo andato incredibilmente bene l'anno precedente, stanno facendo leva sulla gola.

La Gola è il desiderio d'appagamento immediato per mezzo di qualcosa che provoca compiacimento. É un'irrefrenabilità, un'incapacità di moderarsi, ha a che fare più con l'intensità e la misura, che con l'oggetto stesso del desiderio.

La fantasiosa industria finanziaria e peggio ancora il potere del marketing ci sguazzano, perchè sanno che possono farsi una bella scorpacciata alle spalle dei più golosi.

E così via di leve fino a 1:800 (!!), mode condite con gustosi slogan e promesse di lauti banchetti, che hanno l'unico scopo di drenare risorse dai bulimici del trading agli chef dell'ingegneria finanziaria (ci hanno scambiati per foie gras?)

Ricetta da Masterchef dei risparmi:

- 200 gr. di conoscenza del mercato

- 200 gr. di strategia

- 300 gr. di conoscenza dello strumento finanziario

- 300 gr. di tattica

- 1 kg di TIMING (300 gr. timing di ingresso e 700 gr. di timing di uscita!!)

- grembiule impermeabile alle frottole

- 1 tonnellata di conoscenza delle proprie reazioni ed EMOZIONI

- set di pentole di piattaforme resistenti al calore e all'usura

- una spolverata di coraggio

- 1 litro di umiltà

- 1 boccetta immancabile nella tasca di elisir al cianuro anti-truffe

Buon appetito!

Dall'Autrice di Bankarate - i 7 peccati capitali in Borsa